giovedì 3 marzo 2011

Ma il cuore, ce l'ha una casa?


Oggi, un bimbo: "Ma il cuore sta sempre nello stesso posto, oppure, ogni tanto, si sposta? Va a destra e a sinistra?".

Io: "No, il cuore resta sempre nello stesso posto. A sinistra .. " ...

Poi, un giorno, crescerai. Ed allora capirai che il cuore vive in mille posti diversi, senza abitare, davvero, nessun luogo.
Ti sale in gola, quando sei emozionato. O precipita nello stomaco, quando hai paura, o sei ferito.
Ci sono volte in cui accellera i suoi battiti, e sembra volerti uscire dal petto. Altre volte, invece, fa cambio col cervello.

Crescendo, imparerai a prendere il tuo cuore per posarlo in altre mani. E, il più delle volte, ti tornerà indietro un po' ammaccato. Ma tu non preoccupartene. Sarà bello uguale. O, forse, sarà più bello ancora. Questo, però, lo capirai solo dopo molto, molto tempo.
Ci saranno giorni in cui crederai di non averlo più, un cuore. Di averlo perso. E ti affannerai a cercarlo in un ricordo, in un profumo, nello sguardo di un passante, nelle vecchie tasche di un cappotto malandato.

Poi, ci sarà un altro giorno. Un giorno un po' diverso. Un po' speciale. Un po' importante. Quel giorno, capirai che non tutti hanno un cuore.


Copyright Viola Editrice

27 commenti:

BiancaScarlatta ha detto...

Impossibile darti torto.
sei una persona intelligente e profonda.
complimenti
BS

EMMA ha detto...

proprio bello.....

morgana ha detto...

...con tutto il mio cuore ti dico che questo post è un incanto!!

monteamaro ha detto...

Dovremmo essere attrezzati a queste verità, e invece continuamente ce ne sorprendiamo... molte volte soffrendo.

Luigi ha detto...

si, ce l'ha una casa il cuore: e un giorno la troverà!!!

Sere ha detto...

Ogni volta che leggo uno dei tuoi post mi lasci sempre qualcosa di bello e profondo su cui riflettere.E' vero, in realtà il cuore sta nelle cose belle in cui lo mettiamo e nelle mani delle persone a cui lo affidiamo....a pensarci bene mi trovo in un momento speciale della mia vita in cui di cuori ora ne ho due, uno grande e uno piccolo piccolo...e ho anche altre due manine e piedini che sono dentro di me e non vedono l'ora di vedere quello che c'è fuori!!!Ti bacio cara

Alexis ha detto...

I tuoi post sono sempre profondi.
Grazie per il sorriso che mi hai regalato!

http://virtuosismichicalexis.blogspot.com/

Ragno ha detto...

Il casino è quando il cuore è al posto del portafogli...

Alamuna ha detto...

Complimenti sinceri per questa bella pagina! ;)

Kay ha detto...

piu leggo e rileggo..piu mi vengono i brividi...bello e sopratutto vero!! :)

Blog Surfer ha detto...

il guaio e' quando qualcuno ti ruba i cuore e poi non te lo rende piu'...

post da strappamutande.

S ha detto...

crei sempre post bellissimi e profondi, e soprattutto veritieri!
un bacio!
S

http://s-fashion-avenue.blogspot.com

ady happyborn ha detto...

stravolta dalla bellezza delle tue parole!

DarkAgony ha detto...

Senza parole nel leggere questo posto MAGNIFICO

Scix ha detto...

post davvero meraviglioso..che maniera profonda di insegnare i sentimenti a chi solo col tempo potra comprenderli..
ps io sto ancora a cercare il mio cuore fra profumi e tasche dei passanti..per colpa di chi un cuore non l aveva...un abbraccio

Emigrante ha detto...

Bellissimo!

pyxis ha detto...

non so, non e' una cosa esatta. nessuno mi ha mai detto ti do il mio cuore. pero' con esattezza se lo sono ripreso poi. credono di averlo ripreso, perche' io non ci credo. quando le cose finiscono si vuole restituire sempre tutto, liberarsi di tutto e riprendersi tutto. ma non e' una cosa esatta.
saluto:)

butterfly effect... ha detto...

In questo momento il mio cuore nn batte.
L'ho rinchiuso in un cassetto, ed ho buttato la chiave per non sentirne il tremendo dolore.
Chissà se un giorno tornerà a battere...

Paolo ha detto...

il cuore è un misto di scelte consapevoli e di qualcosa che chiamano irrazionale.E speriamo non venga mai sfrattato.
Paolo

Eva ha detto...

Altri ancora ce l'hanno, ma di dura pietra mia cara. Bellissima descrizione.

angeloblu ha detto...

verissimo...non tutti hanno un cuore. il guaio è poi quando saresti pronto a dar loro il tuo...

Blue ha detto...

Cara Antonia,

amo molto ciò che scrivi e il come lo scrivi...mi sento molto nelle tue parole... in effetti il cuore ha una casa fin quando non ci si rende conto che ce lo hanno rapito, fin quando siamo certi che abbiamo un tetto per proteggerlo ... il cuore, l'organo più completo e complesso dell'organismo ... il più vicino a noi e alla nostra anima... organo che racchiude emozioni e pulsazioni forti...il cuore.. detentore della più grande virtù umana, L'AMORE...


ti seguo
un abbraccio

Blue

www.aspassoconblue.it

giardigno65 ha detto...

anche sotto sfratto ...

pSyKe ha detto...

condivido :)
a presto!
Complimenti per il blog molto profondo e bello :)

http://psyke23.blogspot.com/

Cristina_Se la mia vita fosse un telefilm ha detto...

Che belle parole

Anonimo ha detto...

bellissimo post.
Permettimi solo di segnalarti una piccola "nota stonata" che dev'esserti sfuggita dalla tastiera dei pensieri: accelerare (con una sola 'elle')!
;-)

Paola Montemagno ha detto...

Complimenti......emozioni!!!!