giovedì 22 gennaio 2009

Se non avessi un domani,che cosa faresti oggi?


Fumerei la pipa.Mi ubriacherei di vino rosso e di speranza.
"Vivrei cosciente della meravigliosa certezza delle trasformazioni.Dell'inizio inevitabile.E della necessaria fine.
Del sereno mistero che delimita lo spazio tra le tenere domande della Vita,e la definitiva risposta della Morte".

Pianterei un albero.Perchè i figli del Domani possano ripararsi alla sua ombra,e tra le sue radici,stringendo tra le mani un libro di Gibran.
Farei il bagno in una fontana ... "Marcello come here".Dormirei sotto le stelle.Mangerei chili di cioccolato bianco.Canterei a squarciagola quella vecchia canzone che fa : "Show must go on".E suonerebbe paradossale.E appunto per questo mi piacerebbe.

Parlerei con un mendicante,e scoprirei che la Vita è breve e fragile,ma la dignità ed il coraggio le conferiscono una vitalità che ci aiuta a sopportare i suoi inganni,e le sventure.
Abbandoneri i progetti di vendetta.Brucerei l'inventario delle perdite,senza rinunciare però al godurioso "giro dei vaffanculo".

Direi alle persone che amo che le amo.Direi alle persone che odio che le odio.Chiederei ad un amico : "Come stai?" ,e ne ascolterei davvero la risposta.
Saprei che la paura smarrisce la coscienza.E ci rende vigliacchi.Scaverei tra le mie tasche,e tra quelle pieghe troverei il coraggio di dirti : " Tengo stretta l'idea di Te,pur sapendo che appartieni ad altre mani.Perdonami se puoi".

Farei l'Amore.Ancora.Ancora.E ancora.

18 commenti:

Spippy ha detto...

Vivrei l'oggi, come non ho mai fatto in 23 anni di vita.

Il tuo post avrebbe potuto farmi piangere. L'ho capito subito, fin dal titolo. E se non mi è scesa neanche una lacrima è perchè forse ho disimparato cosa sia il pianto e quanto bene possa fare. I conti tornano: non mi concedo nemmeno più una doccia di lacrime.

Ti abbraccio.

Antonia ha detto...

Hai toccato un tasto dolente.Io non piango mai.O comunque molto raramente.Non perchè non ne senta l'esigenza ... anzi.Specie in questo periodo mi pare di avere le lacrime in tasca.Ma poi mi si bloccano all'altezza della gola.O si fermano agli angoli degli occhi.
Vorrei anch'io ... imparare a piangere di nuovo,e a godere di quella meravigliosa sensazione di libertà che segue poi.

Un sorriso.Antonia.

silvio di giorgio ha detto...

se non avessi un domani? perchè, c'è qualcuno che ce l'ha?

lightdew ha detto...

:)..che bello..rende poetico il pensiero di quel giorno, e chi lo ha provato sa bene sentire vive queste parole.

Antonia ha detto...

Per Silvio Di Giorgio : Non ti smentisci mai :D Mi stavo portando avanti ... ^_^


Per Lightdew : La poesia rende più leggera la Vita ... Grazie per le belle parole.

Un sorriso.Antonia.

silvio di giorgio ha detto...

ti stavi portando avanti? cioè?

tempesta ha detto...

meraviglioso...la vera liberta' dell'anima ....fare tutto cio' che ti viene da dentro....(il cioccolato bianco in primis)un abbraccio

ARMANDO PARIS ha detto...

AL GIRO DI VAFFANCULO NON CI PUO' RINUNCIARE PROPRIO NESSUNO ... !

NASCIAMO CON UNA CERTEZZA E VIVIAMO PER CREARNE ALTRE!

BEL POST COMPLIMENTI!

UN ABBRACCIO

JAENADA ha detto...

"Anche se vive l'uomo per molti anni/se li goda tutti/e pensi ai giorni tenebrosi/che saranno molti.../Sta lieto,o giovane nella tua giovinezza/e si rallegri il tuo cuore nei giorni della tua gioventù.../Caccia la malinconia dal tuo cuore/allontana dal tuo corpo il dolore/perchè la giovinezza e i capelli neri sono un soffio."

Antonia ha detto...

Per Silvio di Giorgio : Nel senso che,non essendoci un domani,non per tutti almeno,mi porto avanti cominciando ad elencare le cose che,non potendo fare in Futuro,cerco di fare nel Presente.


Per Tempesta : Una ola per il cioccolato bianco :P

"Tutto ciò che ti viene da dentro" ... senza limiti ... purchè ci renda felici.


Per Armando Paris : "Nasciamo con una certezza e viviamo per crearne altre".Mi piace.Davvero bella :D


Per Jaenada : Mi fa venire in mente un'altra poesia,famosissima : "Chi vuol esser lieto sia,del Domani non v'è certezza" ...

"perchè la giovinezza e i capelli neri sono un soffio." Questa invece mi fa pensare a me ...


Un sorriso.Antonia.

maria rosaria rossini ha detto...

sicuramente, l'applicazione dell'ultima frase! e tanta cioccolata, bianca, alle nocciole, fondente... cioccolata = amore
per la natura, per la lettura, per i figli, per il canto, per la franchezza...
ciao, cara

Antonia ha detto...

Per tutto ciò che da un senso alla Vita,e la rende il più grande dei miracoli.

Un sorriso.Antonia.

Spippy ha detto...

Antonia, ti lascio il mio contatto msn: littlelittlebaby@live.it

Non passo molto tempo su msn, ma alla prima occasione in cui ci beccheremo farò volentieri 2 chiacchiere! Poi mi racconterai anche del tuo cagnolino!!

Un bacio.

Antonia ha detto...

Grazie Spippy,ti aggiungo subito.

Un sorriso.Antonia.

Silvia ha detto...

Bella domanda...
Preferirei non saperlo!

In caso contrario, per me cioccolato fondente, pipa, vino rosso e fare l'amore sarebbero il massimo ;)

Buon fine settimana.

Antonia ha detto...

Quoto in pieno Silvia ^_^

Un sorriso.Antonia.

Luciano ha detto...

Ciao Antonia che ne dici oggi di passare da Me. Puoi venire anche accompagnata... Ci sono molti amici che già ti aspettano.... nel mio blog

Antonia ha detto...

Ci faccio un salto più tardi Luciano.Grazie per l'invito.

Un sorriso.Antonia.