domenica 5 giugno 2011

La gruccia dell'amore.

"Amo la gente che si ama, che sa amarsi. Ha un vestito migliore, cucito addosso con l'ago dell'anima. E lo regala, senza guardare la misura. Perché l'amore non si prova. Si indossa direttamente .. " [ M. Bisotti ]

Non è un abito di Roberto Cavalli. Non è una gonna di Versace. E neppure un tubino nero di Gucci.
Se Coco Chanel mi sentisse, si rivolterebbe nella tomba.
O forse no.

Non lo noti in vetrina, passeggiando lungo il corso con le amiche. Non resti a fissarlo, sbigottita, mentre fai mentalmente il calcolo dei tuoi risparmi, e valuti sotto quale ponte saresti costretta a vivere se ti concedessi il lusso di comprarlo.
Ponte Milvio. Ponte Vecchio. Ponte dei sospiri .. ecco si, il Ponte dei sospiri potrebbe andare bene. Pare che gli affitti siano calati, e si trovi ancora qualche cartone di seconda mano con il quale avvolgersi nelle notti d'inverno.

Non entri in un negozio per chiedere la taglia. E neppure arricci il naso se non ti fascia bene il sedere, oppure non tiene alti i seni. Mamma Gravità se n'è andata in pensione.

Non scegli il colore che meglio si adatta alla tua carnagione. Il blu ed il verde si sposano all'oro degli occhi. Il rosso ed il nero preferibilmente d'estate. Con la pelle colorata di sole. Il rosa nemmeno a parlarne, e l'azzurro in qualche rara occasione.

Non ti atteggi a modella, davanti al riflesso di uno specchio muto - e non sempre accondiscendente - mentre mimi pose cinematografiche e pensi a quanto bello sarebbe se lui te lo vedesse addosso.

L'amore è come un golfino sbrindellato, ed apparentemente privo di valore, nascosto tra infiniti altri, su una bancarella americana, al mercato.
Ti tuffi alla cieca, in quella colorata confusione di stoffe, bottoncini, cerniere lampo, baveri e cuciture, ed inizi a cercare.
Quando disincanto e sconforto stanno per prendere il sopravvento, lo vedi e, da subito, senti che ti appartiene.
Lo vuoi, prima ancora di sapere di volerlo. Ed allora lo prendi, senza provarlo. Lo prendi sulla fiducia. Perché, se è quello giusto, sai già, in cuor tuo, che ti calzerà a pennello.

L'amore non ha bisogno di prove tecniche. Va vissuto. Non capito.

9 commenti:

Eva ha detto...

Mia cara... ho portato a casa tante di quei pezzi di nylon made in China io che tu nemmeno immagini... ;-)

...The Rose... ha detto...

Ciao... è da qualche settimana che leggo il tuo blog... e devo dire ke è veramente interessante... poi dopo questo post meraviglioso lo è ancor di più!! Già l'amore è proprio questo... un maglioncino sbatacchiato, che però telo porterai dietro per tutta la vita perchè non importa se piace agli altri o se è di un colore strano, o se ti rende più bella o più brutta... ma ti fa sentire bene, viva.. e ti rende felice di averlo e la più fortunata del mondo.

L. ha detto...

Che bel post...davvero bello.
Hugs,
Laura <3

Blue ha detto...

Parole sante...sai come la penso..l'amore ti calza a pennello anche senza provarlo, non ha marca o tessuti speciali, l'amore è speciale e basta.
ti seguo con tanto affetto
Blue

www.aspassoconblue.com

Alamuna ha detto...

Come sempre colpisci al cuore.

ady happyborn ha detto...

a volte la prima cosa che ti butti addosso, quella che pensavi fosse assolutamente non adatta a te è quella che ti calza a pennello...quando non punteresti una monetina da un centesimo su una persona quella può sorprenderti oltremodo. in bocca al lupo

Scix ha detto...

eh gia..certo una volta acquistato quante volte ci ripensi quante paure quanti timori di vederlo..guastarsi..pero che gioia vedere che sta li e magari ti sta sempre meglio addosso.. un bacio

Cactus ha detto...

dire che adoro ogni tuo singolo post è troppo poco, in genere non commento mai, mi piace essere una "follower" silenziosa, ma questo...questo mi ha toccato il cuore. bravissima.
un abbraccio

;Mel.© ha detto...

Lo trovo davvero, ma DAVVERO, stupendo!