mercoledì 11 febbraio 2009

Inventario.


Ipotetiche conclusioni e relative conseguenze :

1- Passo l'esame con 30.Anzi.Faccio la spocchiosa e ci aggiungo pure la
lode.Tiè.

Muble ... muble ... non è mica possibile vincere sempre !!
E presto o tardi cascherò anch'io dal piedistallo.
E farò un ruzzolone.

E mi spaccherò qualche ossicina.
E Cenerentola sogghignerà contenta.

Ed allora capirò che anche l'argento è un metallo prezioso.


2- Passo l'esame con voto intermedio ... dal 24 al 26 ...

Salvo la faccia.Mi levo un pensiero.Riacquisto sembianze umane.Vado alla Feltrinelli con Qualcuno.Vado a ballare con Qualcuno.Mi abbandono a frizzi e solluzzi sempre con questo Qualcuno ^_^


3- Passo l'esame con 18 ... Eh ... eheh ... e là ti voglio.

La media cola a picco.Zac.Giù.In un colpo.Distrutta.Disintegrata.Di-sin-te-gra-ta.
E chi se ne fregaaaaaaaaaaaaaaaa.


Un voto non è misura del valore di una persona.
Certo,andasse male,dopo tutti i sacrifici che ho fatto e la pazienza dedicatagli,minimo minimo mi si chiude la vena.Comincio a stracciare il libro a morsi.Ne faccio agglomerati di carta grandi quanto una pallina da tennis.E li infilo dritti dritti nella bocca del prof,costringendolo a declutire,e pregando con fervore affinchè si strozzi.Poi,con tutto il savuafer di cui sono capace,sussurro : " Grandissimo biiiiiiiiiiiiip ... io volevo chiederla a te la tesi !! Sgrunt !! "

Dopodichè mi gioco definitivamente la carriera univeristaria.Tzè.

30 commenti:

desaparecida ha detto...

Figghiuzza mia,credimi,un voto non fa poi così tanta differenza…….un po’ si…ma nell’economia di tutto non poi così tanto.

MA

“Vado alla Feltrinelli con Qualcuno.Vado a ballare con Qualcuno.Mi abbandono a frizzi e solluzzi sempre con questo Qualcuno “

Questo si che fa la differenza!

Antonia ha detto...

Si,Desina mia adorata.Quello si che fa la differenza :D

Ma aspetto per parlarne.Sono un pò scaramantica,e ho bisogno di credere che non sia soltanto un sogno che perderò al risveglio.

Un sorriso.Antonia.

desaparecida ha detto...

infatti fai bene a proteggere un po' dei tuoi sogni!
Sono sempre preziosi!

Ma per favore rivedi le priorità,eh? ;)

Antonia ha detto...

Devo riuscire a smantellare questa mia mania di perfezionismo che mi spinge sempre,puntualmente,a massacrarmi sui libri e non vivere nient'altro al di fuori di quello.
Ma io so di essere una ragazza intelligente e abbastanza colta,considerati i miei 22 anni.Per cui se anche non prendo sempre il massimo ad un esame non succede nulla.Non sarò per questo una persona meno valida.

Maledetta la mia insicurezza!!


Un sorriso.Antonia.

Simone ha detto...

Dipende anche dalla facoltà. Per dire dopo la laurea in Ingegneria nessuno mi ha mai chiesto con quanto mi sono laureato... e io prendevo tutti 18!

Simone

Antonia ha detto...

Io sono a Scienze Politiche.E comunque,a prescindere dalla facoltà,credo che un voto abbia una rilevanza ( ammesso che ce l'abbia davvero ) solo in funzione di se stessi.Non certo degli altri.Anche perchè,considerata l'invidia che serpeggia tra i corridoi universitari,sai in quanti vorrebbero vederci cadere?

Un sorriso.Antonia.

Myriam ha detto...

Vedo che abbiamo scelto lo stesso giorno x dare sfogo al nostro esaurimento provocato da studio. ihih beh..in verità...mi sono cullata perchè anch'io sono andata di qua e di là con qualcuno e ho studiato poco.ihihih che senso di responsabilità! Ma sono giorni che cmq mi cimento nello studio! Sono una persona meticolosissima e voglio il massimo.. ma a un certo punto non me ne frega nulla...spero di prenderli sempre sopra il 18.. insomma basta andare avanti altrimenti si resta bloccati cercando il 30.. Un salutone Myriam

Antonia ha detto...

Io questo Qualcuno l'ho incotrato solo da poco,per cui il grosso lo avevo già fatto.Ora non vedo l 'ora di liberarmi dall'onere del dovere e dallo stess di questi mesi per rasserenarmi un pò.
Anche io come te sono meticolosa.Una perfezionista rompiballe che pure le virgole si studia.Il punto è che non si può prendere sempre 30.Non credo sia umanamente possibile ne psicologicamente sostenibile.

Mi basta vedere ricompensati i miei sacrifici almeno in parte e sapere di aver fatto un passo in avanti verso la laurea.

Un sorriso.Antonia.

Ps: ci facciamo forza a vicenda :D

Alessia300883 ha detto...

LODE!!! LODE!!! LODE!!! Tifo per te!
Ti capisco in pieno! Anche a me capita spesso di voler raggiungere a tutti i costi la vetta in ogni cosa che faccio... è la "mania del perfezionista"! Alla fine è sicuramente importante superarle le cose anche se non al massimo delle capacità... in bocca al lupo!
E 30 e lode sicuramente a questo Qualcuno!!! ;)

Antonia ha detto...

Speriamo che il lupo crepi,Alessia.E non solo per l'esame.Stavolta credo ci sia in ballo qualcosa di più importante.

Grazie per il sostegno ^_^

Un sorriso.Antonia.

Veneris ha detto...

Tu pensa a studiare e vedrai che non ci saranno problemi. bacio

Antonia ha detto...

Grazie Veneris.

Un sorriso.Antonia.

kleo ha detto...

ma quando è l'esame?

Francesco Di Bernardo ha detto...

Beh, dai, immagino che non ci sarà bisogno di quel poco invitante spuntino per il tuo professore e ti porterai a casa un bel voto!

Mi sovviene una curiosità: Scienze Politiche dal buon vecchio Federico o all'Orientale? :)

Ciao.

confinidiversi ha detto...

I voti continueranno a fioccare sempre (l'importante è non "farli",i voti), anche da chi non dovrebbe: insomma nell'impegno lavorativo, nel modo in cui ti vesti, al modo in cui sorridi (e mi sa che sorridi spesso eh?!) insomma tutto fuorchè per le cose che sai.
Per quello esiste il malefico docente (o il malefico assistente dell'assistente del docente), a valutarti in 10minuti scarsi per quanti "ehm" o "eeee..." ti scappano fra una frase e l'altra.
E poi scusa, tutti questi commenti e un solo in bocca al lupo?!
...
In bocca al lupo.

p.s.
Quoting: "Una ragazza intelligente e abbastanza colta," e anche abbastanza gnocca, mi sovviene, così, tanto per dire.

JAENADA ha detto...

L'importante è che il 18 non lo meriti Qualcuno nell'esercizio dei frizzi e dei solluzzi :)

Un sorriso.Jaenada.

Antonia ha detto...

Per Kleo : Tra pochi giorni.Ma la data non la dico per scaramanzia.Ovviamente vi terrò informati ^_^


Per Francesco Di Bernardo : Federico secondo for ever :D


Per Confinidiversi : Intanto,crepi il lupo :D E grazie per il complimento "colorito" ^_^

Immagino,comunque,che gli esami della Vita,quelli veri,siano altri.Questo è solo un assaggio,diciamo.Un banco di prova per testare forza e capacità.


Per Jaenada : Lo spero anch'io,Jaenada.Non sai quanto.Ma temo che sia già maretta.Uff.


Un sorriso.Antonia.

liga1 ha detto...

Carino il tuo blog!

Cmq un bel voto non cambia la vita (uno brutto si.. ;)

CIAO

Vagamundo ha detto...

Non ho ricordo migliore di quel 18 che mi "rovinó la media" preso in uno degli ultimissimi esami... una delle poche scelte ad un bivio di cui non mi pento...
"E secondo lei, professo', io rimango qui un altro anno per prendere un voto migliore"?
Questo pensavo, ma in realtá gli dissi piú semplicemente che per me faceva lo stesso...

Antonia ha detto...

Per Liga1 : Credo anch'io.


Per vagamundo : Condivido pienamente.Un solo esame non può bloccare un'intera carriera universitaria.E infondo un voto è solo un voto.

Un sorriso.Antonia.

Errante ha detto...

Il voto è importante solo per far media, ma fuori dall'università conta poco.
Perciò... Vai tranquilla!

Ishtar ha detto...

Hai già detto tutto tu, in fondo anche se una volta non eccelli, che importa!
Basta che non ti ci abitui...quindi spezza lo studio col sano divertimento e vedrai dopo ceh buon studio, un abbraccio :)

Tintarella di... Luna ha detto...

Ma guarda,mi è capitato di passare mesi su un esame e poi non passarlo!!!Quindi consiglio saggio,quei voti dal 18 al 30 che ti scrivono sullo statino considerali numeri pescati a caso dal cilindro magico!!

ARMANDO PARIS ha detto...

ed io che ho passato solamente la terza media con la sufficienza!
mmmmmmm :(

un abbraccio

maria rosaria rossini ha detto...

il 30 e lode, anche quando non te lo danno, senti di averlo avuto se il tuo impegno e la preparazione che ne è derivata ti appartengono. la soddisfazione che se ne ricava è di gran lunga superiore al massimo dei voti che si può ottenere.continua ad essere pignola se è quello che senti, nella vita ti ripagherà.
bacio, cara

Ishtar ha detto...

Ciao mia cara occupo questo tuo spazio per chiederti una cortesia, leggi questo post:
http://liberopensieroberto.blogspot.com/2009/02/e-va-bene-lo-faccio-aiuto.html
e se ti va fanne un passaporola io ne farò presto un post, non posso rimanere ferma zitta con le mani in mano....ciao e scusa se esco fuori tema, un abbraccio :)

indierocker ha detto...

...allora allora?
...mi sa che sono le ultime ore di studio...
in bocca al lupo!!!

Antonia ha detto...

Ringrazio tutti,uno per uno,per il sostegno,l'appoggio e l'incoraggiamento.
Mi perdonerete la prolungata assenza,ma come ha scritto qualcuno,sono gli ultimi giorni di studio cui si sommano tutta una serie di problemi da risolvere e nodi da sciogliere.
Tornerò presto.Mi auguro più serena di oggi.

Un sorriso.Se mi riesce.Antonia.

Andy Sin ha detto...

Per l'appunto, quel che manca in Italia spesso è far capire agli studenti di tutto l'arco scolastico che il voto non è la misura del valore delle persone. Perchè spesso è da li che nascono i problemi.

Certo ad essere un tuo professore c'è da preoccuparsi... :D

See ya

Antonia ha detto...

^_^ No vabbè,sono più mansueta di quanto sembro ...

Un sorriso.Antonia.