sabato 14 marzo 2009

Punti di vista.


No.Non ci voleva l'invito.E manco il vestito firmato o la scarpa griffata.Per fortuna.Per fortuna.Ma proprio per fortuna.E la Principessa Sissi si è divertita.E la birra ha un altro sapore se la dividi con gli amici.

Bella la musica sotto le stelle.I balli improvvisati.La spontaneità fatta di vero.Senza le pose stilistiche di quel mondo dorato che ti vomita addosso l'apparenza siffatta della Napoli bene.Ma bene di che?Bene per cosa?
Un giorno ti volterai,e capirai di aver vissuto a metà.Di aver riempito quel vuoto che sei,e che ti porti dentro,di altro vuoto.E poi ancora vuoto.E domani e per sempre vuoto.
Nell'orticello plissettato dei tuoi festini modaioli hai tessuto inganni e messo radici.Tra tette di gomma,tintura scadente,lampade che ti fanno nero a dicembre.

La vera bellezza sa di acqua e sapone.
Quanto son belle le donne che ancora sanno coprirsi.

34 commenti:

Luca ha detto...

Sai qual'è il punto?! che a entusiasmarsi e ad apprezzare una cosa sofisticata o sfarzosa si fa in fretta...Di solito è fatta apposta per quello...la semplicità invece richiede più impegno! E non tutti vogliono o possono! peccato per loro! Non sanno cosa si perdono di bello, ma di veramente bello! ;)

Antonia ha detto...

Sono pienamente d'accordo.L'ostentazione è fatta per gli stolti,per coloro i quali non sanno davvero guardare.L'eleganza,la classe,non sono un marchio,una griffe,una firma.Sono un modo di agire,di pensare,di muoversi,di comportarsi,di relazionarsi al prossimo.Tutte cose,queste,che nessuno può comprare.

Un sorriso.Antonia.

Ishtar ha detto...

Anche io detesto l'artefatto in generale...
E mi dispiace per chi si accontenta di così poco...
Ma sai per me è bello sapersi coprire così come anche scoprire, dipende dalle situazioni, io solitamente sono acqua e sapone, ma non disdegno di tanto in tanto un velo di trucco e una mini con scarpa a decoltè...e poi io penso che la bellezza della donna la vedi al mattino al risveglio, col capello scompigliato, il vero odore della pelle non modificato da creme profumi unguenti...
Mi piaccciono e apprezzo le cose genuine della vita in generale, ma per favore non solo acqua e sapone!!! :)
Un abbraccio :)

Antonia ha detto...

Ovviamente è un modo di dire.La femminilità non è data dalla minigonna,piuttosto che dal decoltè evidente.Se sei bella lo sei anche con la tuta e le scarpette.Essere donna è una condizione.Non un artificio.
E comunque non è certo questo il punto focale del mio pensiero.La mia voleva essere una critica a quel mondo dorato,tutto lustrini e paiettes,dei locali alla moda,frequentati da gente alla moda,che vede in un coktail colorato e nello sballo di una sera,il senso primo della Vita.

Un sorriso.Antonia.

Anonimo ha detto...

Piuttosto belle le parole del titolo del blog. Ho la sensazione di averle già sentite. Di cosa sono?
S.

Veneris ha detto...

Non so se ricordi quel comico locale, adesso non ricordo il nome che diceva: "Ma pecchè stai cas' o Vommer' te sient altolocat.....!?" Spesso ho preso in giro diversi amici che appartengono al mondo che tu hai descritto. Buona Notte

Ishtar ha detto...

Antonia anche io la penso come te...
Però detesto la tuta e le tennis, le metto solo se devo...e non è una questione di bellezza ma di modi di sentirsi a proprio agio, in vero metto spesso il jeans lo adoro, ma non disdegno una gonna di tanto in tanto e non per "setirmi-vedermi" bella ma perchè sono così...
Io ho una sorta di culto della femminilità, pur pensando che la donna sia assai tanto e molto di più che un corpo, mi nipote veste spesso sportiva e mi sono emozionata quando la vidi indossare i suoi primi tacchi...
Adoro le scarpe a decoltè...e da quando ero picollisima e dovevo litigare con mamma per un cm di tacco in più :)
Capisci che intendo?
Ho solo voluto aggiungere al tuo pensiero che non è detto che acqua sapone uguale genuino...
Poi figurati mi ci vedi schietta, ribelle e anticonformista, in un mondo dorato e artefatto?
Farei collezione di antipatie, assicurato! Oltre che annoiarmici a morte!
Spero che ora anche tu abbia capito il mio pensiero, del resto i pensieri sono belli perchè danno spunto a tante riflessioni, un abbraccio :)

maria rosaria rossini ha detto...

la bellezza è un modo di essere, quello che più si addice al proprio animo, e gli orpelli aiutano solo a non sentire cosa più si addice al prorpio animo.
bacio, cara antonia

Antonia ha detto...

Per Anonimo : Tempo fa,girando su internet,trovai un blog in cui era riportata una poesia che conteneva,tra le tante,queste parole.
Ne sono rimasta folgorata.Non so dirti francamente chi l'abbia scritta.So soltanto che mi piace da morire.

Per Veneris : La nobiltà e la ricchezza d'animo non hanno nulla a che vedere con quella del portafoglio.Sottoscrivo in pieno :)

Per Ishtar : Ho capito perfettamente cosa intendi,e per certi versi mi trovi d'accordo.Anch'io amo sentirmi femminile e sensuale.Il punto è che mi ci sento anche senza trucco o con le scarpette da tennis ( per quanto io abbia un armadio a muro che contiene solo i miei sandali :P ).Diciamo che tutto sta nel sentirsi a proprio agio,e nell'essere adeguati al contensto.Ti faccio un esempio.Ho da poco chiuso una "frequentazione" con una persona che mi rimpoverava il fatto di andare in facoltà con il jeans e le ballerine,mentre la sua ex ragazza ci andava in minigonna e tacchi a spillo.Io all'università ci vado per studiare.Non per fare una sfilata di moda.Le cose vanno contestualizzate.Quel tipo di abbigliamento magari è più adatto ad una serata in discoteca,o ad una cena in compagnia.Non so se riesco a rendere il senso del mio pensiero.
E comunque il mio post non voleva criticare l'abbiagliamento di chicchesia.Volevo solo fare un appunto a quel mondo fittizzio e fasullo che gira intorno ai locali alla moda e ai vestiti firmati di cui lui faceva parte e che spesso mi ha fatto vivere come un peso.

Per Maria Rosaria Rossini : Sono d'accordo.La bellezza è un modo di sentire e di sentirsi.L'apparenza estetica è solo il riflesso,più o meno alterato,di ciò che ci portiamo dentro.

Un sorriso.Buona Domenica.Antonia.

Ballerotta bohémien ha detto...

io sono del parere che la donna più coperta è mistero, cosa c'è d'interessante in una che ti spiattella, le finte tette in faccia?
bel post, un po' con un restroguso acido, ma deciso, vivo!

Antonia ha detto...

E' esattamente quello che intendevo dire io.Grazie Ballerotta :D

Un sorriso.Antonia.

Anonimo ha detto...

Lo so, stavo mettendo a prova la tua onesta' =).
Son rimasto piuttosto stupito di ritrovare quelle parole l'altra sera, è stato strano, mi ha folgorato.
Perché le avevo scritte io per la proprietaria del blog.
Quindi anche se per te rimarro' una lettera, hai conosciuto l'autore ;)
Ciao Antonia,

S.

Antonia ha detto...

Chiunque tu sia,grazie.Nelle tue parole ho ritrovato me stessa.Anche se tu non potevi saperlo.

Un sorriso.Antonia.

Anonimo ha detto...

=)

S.

Ishtar ha detto...

Antonia
sai che a me è capitato il contrario...il mio ex voleva che mi snaturassi mettendomi in tuta e scarpe da tennis...il tuo post l'ho capito bene e ne condivido il pensiero, ma come vedi a me è capitato il contrario, entrambe non siamo state accettate per la nostra vera indole...la bellezza è dentro l'anima fuori rispecchiamo i nostri umori in varie occasioni, ciò che conta e poter essere se stessi jeans o gonna...
Un abbraccio :)

Spippy ha detto...

La vera bellezza non ha bisogno di essere sottolineata. Per chi sa coglierla, essa è sempre davanti agli occhi, sincera e sottile, preziosa e rara.

Un bacio.

Antonia ha detto...

Per Ishtar : Of course.Chi non ci ama per ciò che siamo non ci merita.


Per Spippy : Non potrei essere più d'accordo.

Un sorriso.Antonia.

Mio Capitano ha detto...

Come è noto, non c'è niente di più eccitante di una donna vestita. Ciao.

Antonia ha detto...

Quoto ^_^

Il mistero ha il fascino della scoperta e della conquista.

Un sorriso.Antonia.

Vagamundo ha detto...

La pavonessa apre la ruota e sfoggia i suoi colori per attirare il maschio, femmine di mammiferi ed uccelli hanno i propri richiami sessuali... Gli umani manifestano l'eccitazione sessuale con il rossore delle guance e il gonfiore delle labbra (circolazione ed irrorazione dei punti nevralgici).. di lí l'abitudine del rossetto, del trucco..la colpa é del maschio (non solo del maschio umano) e della sua semplicitá: basta premere quei tre quattro tasti e ne hai perlomeno attirato l'attenzione...

Questo nasce molto prima dell'universitá e delle discoteche. Abbi pietá: anche un mentecatto idropene saturo é figlio di questo mondo.

JAENADA ha detto...

Mia cara,quando io cazzeggiavo,con bicchiere d'ordinanza in mano,davanti ai bar di Piazza Amedeo e Piazza Bernini con i vari Giangi,o' Barone e figliocci di papà vari,il tuo ex bon viveur,profusore di stile e charme,la macchina la chiamava ancora pòppò.Con la differenza che io,senza nessun merito personale ma solo grazie a una tara autoironica familiare,avevo ben presente quanto fossero patetiche e stucchevoli certe fisime pseudo modaiole e ridicole le "atteggiate" a donne e uomini di mondo profuse a riempimento del vuoto cosmico.
Del resto il gusto dell'orrido ce l'ho sempre avuto.Il guaio è quando si scambia l'orrido per il sublime.

Un sorriso.Jaenada.

randomante ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
randomante ha detto...

è una poesia musulmana? (questa si capisce con calma)

Antonella ha detto...

Mi piace come scrivi e soprattuto cosa dici...tornero a trovarti appena avro un attimo di tempo in piu

Antonia ha detto...

Per Vagamundo : Come a dire che a molti uomini il cervello è caduto nelle mutande?? ... O magari è stato direttamente trapiantato in loco :P


Per Jaenada : E credo che l'ex bon viveur in questione abbia decisamente scambiato l'orrido per il sublime.Del resto è,e rimane,un problema suo :D


Per Randomante : Posso anche ragionarci con calma per i prossimi 20 anni ... non ci arriverò mai "_" Me la spiegheresti per favore? :)


Per Antonella : Grazie infinite.Spero di ritrovarti presto dalle "mie parti" :)


Un sorriso.Antonia.

Vagamundo ha detto...

Eh sí, idropeni saturi e fallocefali abbondano... é una questione di mera circolazione sanguigna...ma d'altro canto, ad esser giusti, ci sono anche parecchie donne cui il cervello si é disciolto nell'utero.. Con rispetto parlando, solo per completezza d'analisi...
E nella diversitá, senza essere snob o superiori, che ci si arricchisce.

Antonia ha detto...

Sottoscrivo,Vagamundo.Pienamente ^_^

Dicesi oche giulive dislocate,senza una logica precisa,a destra e a manca :D

Un sorriso.Antonia.

Bk ha detto...

Ma quanti commenti!!
Passo per un abbraccio...
Bk

Ishtar ha detto...

Ma sai mia cara che con questo post ho fatto il record di commenti?
Mi sa che ne farò un post, quando ancora non so, ne ho già parecchi pronti e programmati...buona giornata, bacio :)

Antonia ha detto...

Per Bk : Un abbraccio a te ^_^

Per Ishtar : Aspetto di leggerti allora :)

Un sorriso.Antonia.

IL GABBRIO ha detto...

Il bello di certi sistemi è poterli minare dall'interno, e non tanto per rompere qualcosa o dimostrare altro, semplicemente per sentirsi un pò diversi.

Comunque, personalmente sono arrivato al punto di farmi andare bene tutto, dalle lampade che ti fanno nero a dicembre a "quanto è figo l'aperitivo al locale figo e-se-non-ci-vai-non-sei-figo"...tanto le persone si aspettano al varco, quando aprono bocca!

: )

Antonia ha detto...

Verissimo.I cavalli vincenti si vedono all'arrivo,e l'intelligenza delle persone è l'unico vero metro di giudizio che ne attesti o ne smentisca il valore umano.Sarà per questo che è così rara? :)

Un sorriso.Antonia.

Luciano ha detto...

La bellezza interiore di una donna e di un uomo non ha eguali ...

Antonia ha detto...

Se c'è,si.Se non c'è non puoi inventartela.

Un sorriso.Antonia.