mercoledì 27 maggio 2009

Piccola Anto costruisce.


Penso.Che decidere di dimenticare sia più faticoso del dimenticare soltanto.L'intenzione richiede un atto di coraggio maggiore,ed una maggiore fatica,rispetto alla sua applicazione pratica,che ne diventa poi conseguenza naturale e diretta.

Penso.Che mi basterebbe un angelo custode pezzotto e sarei felice comunque.

Penso.Che il piccione che si posa,ogni giorno,sul balcone della mia camera,sia sempre lo stesso piccione.
Mi tiene compagnia più di quanto sappia e più di quanto io sappia dire.
Bisognerà trovargli un nome presto o tardi.E sperare che,almeno lui,decida di restare.

Penso.Che Kundera avesse ragione quando scriveva : " E' vero che la Costituzione garantisce la libertà di parola,ma le leggi puniscono tutto quello che può essere definito un atto sovversivo contro lo Stato.Non si può mai sapere quando lo Stato si metterà ad urlare che questa o quella parola lo sovvertono".

Penso.Che Berlusconi non mi piace.Ma neanche mi piacciono i restanti nullafacenti che,con magistrale disinvoltura,occupano le poltrone rosse di Montecitorio.Dunque,mi domando :"Chi voto,se nessuno di questi signori mi rappresenta?".

Penso.Che il disamore verso la mia stessa pelle sia il problema più grande contro cui combatto ogni giorno,e ogni giorno mi pare di uscirne perdente.
Scivolo su me stessa.Sulle ambizioni che mi accompagnano.Sono inconsolabile per errori che non ho commesso.E che mi tengono sveglia la notte.Come spilli appuntiti e dispettosi che se ne stanno appollaiati sotto i cuscini.
Inciampo nella mia ombra,nel riflesso di ciò che sono.Di ciò che vorrei essere.Della donna che non riesco a diventare.

Penso.A Niccolò Fabi quando canta : "Non è una sfida.Non è una rivalsa.Non è la finzione di essere meglio.Non è la vittoria,l'applauso del mondo ... di ciò che succede il senso profondo.
Sentire e fare attenzione,ubriacarsi d'amore,è una fissazione.E' il mestiere che vivo.E l'inchiostro aggrappato a questo foglio di carta.Di esserne degno è il mio tentativo".

Penso.Che ho passato tutta una Vita a cercare di essere degna.Degna d'affetto.Degna di stima.Degna di considerazione.Così che avessero un peso la mia opinione,il mio punto di vista,i sentimenti nel petto,il dissenso e l'assenso.

Penso.Che i grandi viaggi si comincino col muovere un passo.E giorno dopo giorno è la storia di ogni uomo.La mia anche.

Piccola Anto cresce.Piccola Anto costruisce.

29 commenti:

JAENADA ha detto...

Et voilà: l'Angelo custode pezzotto è servito :)

Antonia ha detto...

Non potevo sperare in un angelo migliore :)


Un sorriso.Antonia.

Vagamundo ha detto...

brava... passo a passo... e senza inutili (e ingiustificati) sensi di colpa!

Antonia ha detto...

Vediamo quando lontano arrivo :)


Un sorriso.Antonia.

Francesco ha detto...

Penso che dire "..ho passato tutta la vita a..." a 23 anni sia decisamente eccessivo...
Penso che...non hai nemmeno un quarto di secolo e per tanto penso che tu abbia ancora molto da vivere per tanto penso che non sia ancora il momento di guardarsi indietro e tirare le somme ma solo quello di guarda avanti e decidere cosa aggiungere...

skeggia di vento ha detto...

diciamo che la sensazione di nn sentirsi "abbastanza" mi è molto comune, risuona e fa male... io sto imparando a scoprire che anche abbastanza è il meglio per me... il cercare non porta soddisfazione, perchè cerchi qualcosa che non trovi e allora anneghi. sei già + che degna di ogni emozione delicata o straziante che la vita ti regala... continua a camminare sulla tua ombra: è davvero bella...

Antonia ha detto...

Per Francesco : Quando parlo di "tutta una Vita",mi riferisco a tutti i miei 23 anni.Nessun esculuso.Non sono forse la Vita che ho vissuto fino ad adesso?E non mi auguro forse che ce ne sia ancora tanta e tanta davanti a me?
Non sto tirando le somme.Sto cercando di capire cosa va bene per me e cosa no.Cosa mi aiuta a crescere,e crescere dritta,e cosa invece può rivelarsi solo inutile e dannoso.Credo sia saggio.A qualunque età.


Per Skeggia di Vento : Io,invece,non ho ancora capito "cosa è meglio per me".Immagino che,una volta compreso quello,le cose dovrebbero essere un tantino più semplici.
Grazie Skeggia ... e ricorda di cercare dentro di te.Nel Mondo di dentro.Non in quello di fuori.


Un sorriso.Antonia.

ferroviedellostato.reclami ha detto...

degna di scale a chiocciola, malferme da farsi male a coccolarle con fughe e rientri spossati dal non capire

dal non farsi capire

da non avere le palle per lasciare un foglio a quadretti macchiato dell'ltima tazzina di caffe, perche tu parti cambi ha deciso

Antonia ha detto...

Non sono certa di aver capito il senso delle tue parole.E' forse il testo di una canzone?


Un sorriso.Antonia.

Spippy ha detto...

L'angelo pezzotto l'hai già.. io posso offrirmi come compagna per muovere il primo passo del lungo viaggio che ti (ci) attende?

Dai, dammi la mano e andiamo.. grandi cose ci attendono.

Un bacissimo.

Antonia ha detto...

La mia mano è tesa e pronta a prendere la tua :)


Un sorriso.Antonia.

desaparecida ha detto...

talvolta,sai ,i troppi pensieri ci fregano,creano un corto circuito con le sensazioni e rimaniamo a terra attonite e confuse.

Scomponi le "cose" come quando scrivi un post e cerca tra uno spazio e l'altro di respirare e di goderne di questo respiro....

Abbracci molto gli altri tu,prova a regalare un abbraccio in meno e dartelo senza riserve,adesso.

un bacio :)

Antonia ha detto...

Il giorno in cui avrò imparato a regalarmi quell'abbraccio saprò di essere cresciuta davvero.

Grazie mamma-cat :) Mi sei mancata.


Un sorriso.Antonia.

Duca Nero ha detto...

Pensi.
Quello è il primo passo, ed è un bel passo.
Buon viaggio, piccola Anto...

Antonia ha detto...

Grazie Duca Nero.Magari un giorno ti racconterò i posti del Mondo che ho visitato.


Un sorriso.Antonia.

Baol ha detto...

Penso che tu sia più grande di quello che l'anagrafe dice e questo è un bene...però l'essere grandi porta anche questi pensieri qui...sappi che hai un sacco di angeli custodi molto pezzotti sparsi per l'Italia ;)


Accetti gli auguri con abominevole ritardo? Sai...i dieci anni in più...sono un vecchio :P

Antonia ha detto...

Auguri accettatissimissimi ^_^

Grazie Baol.Sono felice di sapere che c'è più di qualcuno disposto a farmi da angelo :)


Un sorriso.Antonia.

Paul Gatti ha detto...

Parole profonde, queste. Parole profonde.

Antonia ha detto...

Ogni tanto :)

Un sorriso.Antonia.

Inés ha detto...

"..non importa quanto lontana arrivi, ma quanto in alto salti.." il meglio deve ancora cominciare! Ben arrivata tra le mie letture.

Antonia ha detto...

"Più in alto voli,più male ti farai cadendo.Ma ci provo.Come te,come tutti.Perchè hai il diritto di migliorarti sempre e il dovere di non tradirti mai".

Ben arrivata tra le mie ...


Un sorriso.Antonia.

Deutz ha detto...

Bisogna essere bravi anche a non crescere.

Antonia ha detto...

Dipende.

Un sorriso.Antonia.

Dany ha detto...

Penso.Che i grandi viaggi si comincino col muovere un passo.E giorno dopo giorno è la storia di ogni uomo.La mia anche.

Piccola Anto cresce.Piccola Anto costruisce.

Ciao Anto è la cosa piu bella ke potevi scrivere...Credi e preni tutto quello ke la vita ha da darti...e ricorda ke una persona cm te ne ha mille di angeli ke curano la tua esistenza...nn so quanto puo servire da un estraneo ma ti mando un grosso bacio e un grosso in bocca al lupo!Dany

Antonia ha detto...

Serve Dany.Più di quanto tu possa immaginare.Da quando scrivo su questo blog ne ho incontrate tante di belle persone che sembrano essersi prese a cuore la mia storia.E ognuna di loro è una mano calda a proteggere dal freddo le mie spalle.


Un sorriso.Crepi il lupo :)

Antonia.

Francesco Di Bernardo ha detto...

Ciao Antonia, davvero belle le parole che hai scritto. Mi hanno molto colpito la citazione di Kundera e le ultime parole del post "Penso.Che i grandi viaggi si comincino col muovere un passo.E giorno dopo giorno è la storia di ogni uomo.La mia anche."
Sai sempre come dispensare emozioni con le parole. Brava. Ciao, a presto

Antonia ha detto...

Grazie infinite Francesco.Davvero ... non so che dire.

Ti lascio un sorriso.Antonia.

mIsi@Mistriani ha detto...

non ce l'ho fatta a decidere,ed ho aspettato che fosse conseguenza naturale e diretta.forse per questo a volte la mente e il cuore tornano indietro..

gran bei pensieri,i tuoi..

Antonia ha detto...

Il problema è che la mente ed il cuore non hanno mai gli stessi tempi.E se uno va avanti l'altro torna indietro.O viceversa.

Grazie mille :)


Un sorriso.Antonia.