lunedì 13 luglio 2009


Da una parte il bianco.Dall'altra il nero.Mutevole e dinamica,tra i due tiranni estremi,una gamma infinita di colori.
Io sto lì.Lì nel mezzo.E aspetto di incontrare un uomo che sappia dipingere.

L'Amore è una stanza vuota.Ancora da arredare.Col profumo dei giorni che hai scelto.E di quelli che,invece,ti sono piombati addosso con tutto quanto il peso della loro ineluttabile fatalità.
Un comune progetto che renda confortevoli,e sicure,le pareti bianche tra le quali hai deciso,più o meno consapevolmente,di vivere.E di condividere.
E' un gioco di equilibrio.E di equilibri.Tra gli spazi vuoti che scegli di riempire.E quelli con i quali non sai ancora cosa fare.

12 commenti:

Duca Nero ha detto...

E se invece di aspettare cominciassi tu a dipingere le pareti e ad arredare la stanza?
Non per pavoneggiarti ovviamente, ma perchè chi si avvicini a te lo faccia sapendo chi sei. Restare incolori nel mezzo di un nulla non aiuta... Ama te stessa come sai fare, magari la tua mezza mela è nei paraggi...

Dany ha detto...

Bisogna vivere tutte le sfumature ke la vita ha da offrirci e io ho imparato xke ho una gran donna al mio fianco!Sei molto sensibile dolce Anto e vedrai ke arriverà il momento di sorridere e essere felici col proprio amato te lo meriti!Un abbraccio Dany

il cuoco ha detto...

Se quella camera fosse spugnata di mile colori§?
Chi si avvicina a quella stanza sapra che sei una donna piena di vita e di colore... Ciao

Antonia ha detto...

Per Duca Nero : Io posso arredare anche tutta quanta la casa,ma quella stanza,quella particolare stanza,dovrà essere propriamente NOSTRA.Mia e della persona che incontrerò.Se la incontrerò.E' un progetto comune,qualcosa da fare INSIEME,un pezzo di Vita da percorrere mano nella mano.


Per Dany : Grazie davvero.Lo spero anch'io :)


Per Il cuoco : E dovrà saper dipingere ...


Un sorriso.Antonia.

mIsi@Mistriani ha detto...

una mano nella mano che riempia, conforti e compensi.
un qualcosa di comune.che abbia dell'uno e dell'altro[distintamente o confusamente]
due identità che si fondono.

..deve saper dipingere,e tu devi saper vedere cio' che c'è nei dipinti..
[che detta così sembra facile...ma quanto non lo è..]

Vagamundo ha detto...

Nella ineluttabile fatalitá del destino che ognuno di noi ha, c'è giá scritto se quella stanza dovrá arredarsi e come... Quello che non possiamo fare é smettere di curare e di godere del resto della casa, che pure ha degli angoli deliziosi, terrazze assolate, soffitte oscure e polverose con cose riposte, e cantine umide con ombre paurose.

Antonia ha detto...

Per Mlsi@Mistriani : L'Amore ... non è mai una cosa facile ...


Per Vagamundo : Mi incanto.Ogni volta che ti leggo ...


Un sorriso.Antonia.

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissima serena serata.

JAENADA ha detto...

Il cielo in una stanza.

Un sorriso.Jaenada.

giardigno65 ha detto...

CHE FARE?

Baol ha detto...

Siamo noi che dipingiamo e ci lasciamo dipingere, con colori che nemmeno sappiamo di avere...ma comunque arriva, arriva chi dipinge o anche solo osserva il quadro...

Un abbraccio forte

Antonia ha detto...

Per Frufrupina : Grazie ... ^_^


Per Jaenada : ... un cielo pieno di stelle.


Per Giardigno65 : Dimmelo tu.


Per Baol : Spero di sbattere presto contro qualcuno ...


Un sorriso.Antonia.